Distinte Basi e Configurazione di Prodotto

DISTINTA-BASE-iStock-990083620.jpg

Distinte Basi e Configurazione di Prodotto

Definizione di componenti, cicli e fasi di lavorazione

Tramite il modulo Distinta base e analisi fattibilità impegni è possibile definire, per ciascun articolo di produzione, una distinta base aperta multi-livello (composta da componenti finiti o da semilavorati) associata a cicli di lavorazioni esterni o interni e a fasi.
La composizione delle distinte è definita con date di validità che ne permette la manutenzione salvaguardando la storicità e con la possibilità di personalizzarle per Commessa. E’ possibile in alternativa gestire le versioni.
Il modulo configurazione di Prodotto su Distinta Neutra permette di gestire numerose opzioni di costruzione tramite varianti e opzioni regolati da scelte precise ed arrivare a livelli di complessità elevati: opzioni, regole, coefficienti di consumo, quantità, misure, lavorazioni aggiuntive, presenza di accessori, colori, prezzi, etc.
Le opzioni richieste dal cliente sono trascritte automaticamente dal modulo in modo da definire la distinta tecnica ed i cicli di produzione.

Semplificazione degli scarichi di magazzino

Uno dei tanti vantaggi del modulo è la gestione corretta degli scarichi e dei carichi del magazzino relativamente alla produzione. Con unico documento si procede al carico dei prodotti finiti nel magazzino e, in automatico, allo scarico anche di tutti i componenti utilizzati per la produzione indicati in distinta, proporzionalmente alla quantità di prodotto finito caricato; sullo stesso magazzino o altro di produzione a seconda delle impostazioni. Vengono memorizzati i costi per i componenti e  anche i cicli di produzione. 
 

Versatilità nell’utilizzo

E’ possibile valorizzare la distinta sulla base degli ultimi costi di acquisto (o listino o costo medio o...) per avere visione di quanto impiegato per produrre un singolo articolo; è presente la possibilità di definire dei componenti FANTASMA dotati di distinta, per non gestire i semilavorati.
Con l’Analisi Fattibilità impegni è possibile calcolare quanto si può produrre in tempo reale sulla base di quanto materiale presente in azienda. Con l’aggiunta del modulo MRP di produzione è possibile anche calcolare il fabbisogno dei componenti sulla base degli impegni clienti di prodotti finiti e degli ordini fornitori di componenti in essere.
La gestione a Fasi di Business permette di evitare la codifica dei semilavorati intermedi e gestire le lavorazioni di tipo sequenziale. Le distinte diventano così monolivello, possono essere gestite a fasi anche le lavorazioni esterne e il tutto semplifica la gestione del conto lavoro attivo.

Richiedi informazioni

Accetto l'informativa sulla privacy